HomeBlogVarieConsigli per Scegliere la Piscina Fuori Terra

Consigli per Scegliere la Piscina Fuori Terra

Consigli Per Scegliere La Piscina Fuori Terra

Le piscine fuori terra sono la soluzione ideale per terrazzi, pendii e situazioni in cui non è possibile procedere alla costruzione di una piscina interrata. Infatti, le piscine fuori terra sono facili da creare su pendii che ne sfruttano le basi, semplici da montare su terrazzi, tetti e piccoli spazi grazie a pannelli con spessori specifici, dove diventano parte integrante dell’ambiente dove godere attimo di assoluto relax, fare lunghi bagni e stare insieme ad amici o familiari.

Le piscine fuori terra possono essere realizzate in diverse forme: rettangolare, ovale o circolare a seconda della tipologia di struttura utilizzata.

Esistono 3 tipologie di piscine fuori terra

Le piscine fuori terra autoportanti e morbide, sono le più economiche e facili da installare. Hanno il bordo gonfiabile e la struttura è resistente ma leggera per garantire resistenza sufficiente ai carichi dell’acqua. I costi per la progettazione e la gestione sono molto bassi ma a differenza delle altre piscine fuori terra, le piscine autoportanti al termine della stagione estiva, devono essere necessariamente smontate e conservate, in quanto temono le basse temperature.

Le piscine fuori terra Frame, di solito un po’ più costose della prima tipologia, presentano una struttura in metallo solida e resistente che sostiene la struttura stessa. Sono dotate di una struttura fatta di tubolari in acciaio, e dato che non hanno parti gonfiabili, sono meno soggette a danni che possono derivare da forature o danneggiamenti alla camera d’aria. Sono semplici da montare e come le piscine autoportanti, dovrebbero essere smontate al termine della stagione estiva, o coperte seguendo dei particolari accorgimenti.

Le piscine fuori terra rigide sono di sicuro le più resistenti anche se più difficili da montare e mantenere. Si riconoscono dalla solida struttura composta di una lamiera in acciaio, appositamente trattata per resistere all’acqua e all’umidità. A differenza delle due precedenti tipologie di piscine fuori terra non hanno necessità di essere rimosse in inverno in quanto i materiali sono realizzati appositamente per resistere alle basse temperature e agli agenti atmosferici. Da un punto di vista di costi le piscine fuori terra rigide sono le più costose, anche se il rapporto qualità prezzo è il migliore in assoluto.

Iscriviti alla Newsletter



    Officiale Dealer

    © 2024 Copyright – Vita Nova Srls – Piscina Service & Giardini – P.Iva 03565740549